Quindi stai gestendo un progetto. Va benissimo. Corteggiare! E dopo? Gestire un progetto può essere un po 'come cuocere una torta: metti insieme tutti gli ingredienti, li mescoli e crei qualcosa di nuovo, usando la scienza o la stregoneria (gli esperti ancora non capiscono come funziona la cottura). A volte, però, arrivare alla fine di un progetto può sembrare come alzarsi e andarsene, lasciando un groviglio di involucri, gusci d'uovo e una sottile nebbia di farina per qualcun altro da affrontare. I progetti implicano il cambiamento. Storicamente, la gestione del progetto si è concentrata sullo stato del progetto mentre si avvia verso il completamento. La gestione del cambiamento, d'altra parte, consiste nel responsabilizzare le persone ad adattarsi e con i cambiamenti apportati come risultato del tuo progetto o di altri cambiamenti organizzativi. Cioè, se la gestione del progetto si concentra sul cosa, la gestione del cambiamento si concentra sul chi. Ha senso che i due vadano di pari passo. Ecco perché i migliori project manager pensano in anticipo per preparare e responsabilizzare coloro il cui lavoro quotidiano sarà influenzato dai risultati del loro progetto. (Vuoi scoprire cos'altro fanno i migliori project manager? Dai un'occhiata al nostro ebook.) Una gestione efficace del cambiamento valuterà la prontezza dell'organizzazione per il cambiamento in arrivo; organizzare formazione e sviluppo ove necessario; coordinare l'adozione a livello di leadership; gestire la resistenza; e rinforzano positivamente il cambiamento in generale. Quindi come puoi iniziare a integrare la gestione del cambiamento nel modo in cui gestisci il tuo progetto? Inizia chiarendo che il cambiamento è necessario e delineando i vantaggi del cambiamento, nonché i rischi di non implementarlo. Assicurati di fornire informazioni chiare che spieghino i perché e come le modifiche in arrivo all'organizzazione in generale. Questa trasparenza è fondamentale, poiché la disinformazione può diventare una delle maggiori fonti di resistenza. È anche importante coinvolgere gli sponsor per supportare il cambiamento. Gli sponsor sono persone in posizioni di leadership che sostengono attivamente e visibilmente il cambiamento, prima, durante e dopo la sua implementazione. In qualità di project manager, puoi istruire lo sponsor attraverso il suo ruolo e incoraggiarlo a sostenere attivamente e pubblicamente il tuo progetto e qualsiasi cambiamento organizzativo che ne derivi. Uno dei passaggi più importanti che puoi intraprendere è identificare chi sarà più influenzato dal tuo progetto e in quali modi. Dopo averlo fatto, puoi quindi creare il supporto necessario per loro nel tuo piano quadro generale per il tuo progetto. Ciò potrebbe includere formazione specializzata, workshop, programmi di mentoring, coaching o creazione di una libreria di risorse. Assicurati di controllare spesso le persone più colpite durante tutto il processo, non solo all'inizio. Il supporto non è solo amministrativo: fornendo anche supporto emotivo, puoi aiutare a facilitare l'adozione e rafforzare il cambiamento, con il risultato di un processo più fluido per tutti. L'integrazione della gestione del cambiamento è solo uno dei modi per diventare un project manager migliore e più proattivo, che tu sia un Project Manager ufficiale o qualcuno che si è improvvisamente trovato nel business della gestione dei progetti. Vuoi saperne di più suggerimenti per aiutarti a gestire i tuoi progetti come i professionisti? Dai un'occhiata al nostro ebook qui sotto.