La gratitudine è una cosa potente: gli studi suggeriscono che migliora tutto, dalla salute fisica al ciclo del sonno. Non solo, ma si propaga da solo; esprimere gratitudine spesso ha un effetto a catena che ispira gli altri a fare lo stesso. Fondamentalmente, è una situazione vantaggiosa per tutti che ti fa sentire bene indipendentemente da quale parte dello scambio ti trovi. E mentre il posto di lavoro è il luogo perfetto per mettere in pratica la tua gratitudine, chi è meglio ringraziare delle persone che lavorano al tuo fianco per un terzo di quasi ogni giorno, aiutandoti a fare le cose? - a volte può essere difficile sapere come esprimere il tuo apprezzamento senza sembrare poco professionale. Ecco come ringraziare le persone che lo meritano, ogni giorno, tutto l'anno.

Dì "Grazie

Cerchiamo di essere semplici: il modo più potente per dire grazie è spesso solo per dire grazie. Lo sappiamo, non è certo un'idea rivoluzionaria. Ma anche se sembra semplice, a volte è più facile a dirsi che a farsi. Spesso siamo così impegnati in un compito o in una scadenza che quando ci siamo decompressi dall'altra parte, ci sentiamo come se il momento fosse passato. O forse ci sentiamo un po 'sciocchi a dire grazie per qualcosa di relativamente banale, e siamo preoccupati che possa far sentire strano il destinatario. Ma a chi non piace ricevere un ringraziamento per il proprio lavoro, o essere apprezzato per qualcosa di così piccolo da non essersi nemmeno accorti di essere stato notato, anche se sono passati giorni (o più) dal fatto? Nessuno, ecco chi. Quindi cerca di fare di tutto per dire alla persona di cui hai apprezzato il lavoro che, beh, l'hai apprezzato. E quando ringrazierai, sii specifico. Cos'è che hai davvero apprezzato? Proprio come con il feedback, fornire esempi precisi e concreti aiuta a fondare il tuo "grazie" ea renderlo più personale, significativo e sincero.

undefined

Crea gratitudine nella tua settimana

Le riunioni del tuo team sono affidabili, eventi ricorrenti che puoi pianificare. Allora perché non usarli per aiutarti a trasformare la gratitudine in un'abitudine? Metti un punto regolare nella tua agenda settimanale per tutti i membri del team per chiamare rapidamente eventuali ringraziamenti o altri commenti positivi che devono condividere. Il tuo ringraziamento può riguardare un compagno di squadra che ha ottenuto un ottimo risultato, un collega di un altro dipartimento che ha lavorato con te fuori orario per risolvere un problema complicato o persino un cliente che ti ha lasciato un bel feedback. All'inizio potrebbe sembrare un po 'forzato, ma sarai sorpreso di quanto velocemente diventi una seconda natura. Una volta che avrai preso l'abitudine, inizierai a vedere le cose per cui essere grato ovunque guardi e, prima che tu te ne accorga, la tua gratitudine non sarà limitata solo alle riunioni settimanali.

Aumenta il segnale di riconoscimento

Che tu sia un caposquadra o un giocatore di squadra, vale la pena ottenere grandi risultati. Se un collega ha fatto qualcosa di eccezionale, come creare un bellissimo lavoro, affrontare con compassione un problema difficile, semplificare un processo per aumentare l'efficienza dell'intero team o distruggere costantemente i propri obiettivi, condividilo ampiamente. È facile che il riconoscimento si fermi a livello di team, quindi valuta la possibilità di creare una piattaforma interdipartimentale o a livello aziendale per condividere feedback positivi. Può essere semplice come un canale nel tuo app di chat sul posto di lavoro che usi per annunciare vittorie o testimonianze, dove tutti possono pubblicare e congratularsi o dare un 👍 al dipendente in questione per un lavoro ben fatto. Bonus: non è nemmeno necessario essere coinvolti nello scambio per sentirne i benefici; solo assistere alla gratitudine in azione ha un effetto positivo su chi guarda. Quindi portare il tuo apprezzamento all'attenzione della tua organizzazione in generale è un modo rapido per creare positività nella giornata di tutti e nella cultura della tua azienda.

undefined

Lascia un biglietto di ringraziamento scritto a mano

Questo è come tutti i punti già menzionati sopra, ma comporta una penna e (idealmente) una bella cancelleria. Sembra così semplice. It è così semplice. E ancora! È solo molto carino. I commenti online sono adorabili, ma possono essere fugaci e perdersi rapidamente. (Lo stesso si può dire anche di un ringraziamento verbale.) Una nota scritta a mano è un modo semplice e gratuito per prendere tempo dalla tua giornata per lasciare una traccia scritta del tuo apprezzamento che il destinatario può rivedere in qualsiasi momento. In LinkedIn, fanno un ulteriore passo avanti e forniscono al personale pile di carte bianche in modo che possano annotare rapidamente un messaggio scritto a mano a un compagno di squadra, dipendente, capo o cliente in un attimo. Avere una selezione di carte a portata di mano elimina il problema e li incoraggia a dedicare quel minuto in più per stabilire collegamenti deliberati e positivi con le persone con cui lavorano. Quindi, sia che tu decida di prendere una scorta di carta da lettere esteticamente gradevole o semplicemente di utilizzare un post-it scrapposo ma affidabile, metti la penna sulla carta.

Da $ a $ $

La gratitudine non deve costare un centesimo, ma ci sono momenti in cui potresti voler collegare il tuo ringraziamento a un segno del tuo apprezzamento. Le specifiche variano in base al tuo ruolo e alla tua relazione professionale e possono variare da qualsiasi cosa, dal portare un collega fuori per un caffè, a portare fuori tutta la tua squadra per una bella cena una volta concluso un progetto importante, all'organizzazione di una mini cerimonia di premiazione in tutta l'azienda per dare un riconoscimento pubblico ai dipendenti che hanno superato le aspettative o hanno avuto un impatto significativo in questo trimestre. Se decidi di seguire la via dei premi, segui un suggerimento dell'ex vicepresidente senior delle operazioni sul personale di Google, Laszlo Bock. Nel suo libro Regole di lavoro!, discute come anche se la maggior parte delle persone pensare vorrebbero essere ricompensati sotto forma di contanti o buoni regalo, ha scoperto che erano le esperienze - come viaggi o eventi sociali - ad avere l'impatto maggiore, con i dipendenti che le classificano come più divertenti, più memorabili e più ponderate rispetto al loro equivalente in contanti.

Perché francamente, perché no?

Pensala in questo modo: non ti pentirai mai di aver detto grazie. E se lo fai, non dovresti: studi indicano che le persone hanno costantemente sopravvalutato quanto una nota di ringraziamento possa far sentire il destinatario imbarazzante (in realtà: per niente imbarazzante) mentre sottostima enormemente i suoi effetti positivi (con la maggior parte dei destinatari che si valuta con il punteggio di felicità più alto possibile dopo averne ricevuto uno). Quindi non lasciare che la paura dell'imbarazzo ti trattenga. E su quella nota: grazie per aver letto. (Scusa se non abbiamo cancelleria carina, ma immagina che il messaggio sia stato consegnato su carta pesante con un bel sigillo di cera.) Pratichi già qualcuno di questi suggerimenti? Come ti piace esprimere gratitudine al lavoro? Faccelo sapere nei commenti: saremmo grati di sentire i tuoi pensieri.