Adam Lynch, che attualmente guida lo sviluppo di teamwork CRM appena rilasciato, condivide alcune delle lezioni più importanti che ha imparato nel suo tempo come lead di prodotto. In precedenza: gestione delle persone e migliorare i processi del tuo team. In questa puntata finale: essere un team lead.


Negli ultimi post ho parlato molto della gestione delle persone e dei processi. Ma molte delle cose che ho imparato riguardano il ruolo di guida del team stesso: cose come come trovare un equilibrio tra rappresentare la tua squadra e rappresentare i tuoi superiori, cosa aspettarti giorno per giorno e perché non c'è nessuno risposta giusta a tutto questo.

Sulla rappresentazione:

In qualità di team leader, rappresenti sia il tuo team che la gestione della tua organizzazione. Può essere difficile trovare il giusto equilibrio. Devi: Presentati per la tua squadra. Esprimi le loro preoccupazioni con le persone che possono fare qualcosa al riguardo e condividi gli aggiornamenti pertinenti con il tuo team per tenerli aggiornati. Celebrate e riconoscete il loro duro lavoro e i loro risultati, sia a livello di squadra che a livello organizzativo. Sii un ombrello. Accetta le critiche negative per loro e trasmettile solo se hanno davvero bisogno di ascoltarle. Sostieni i tuoi superiori. Detto questo, ora rappresenti anche "l'uomo". In qualità di team leader, devi capire le decisioni dall'alto verso il basso per credere in esse, in modo da poter far credere agli altri in esse. Funziona in entrambe le direzioni: se l'alta dirigenza non comprende le sfide che stai affrontando, è colpa tua. Dai loro una maggiore consapevolezza della situazione. Li aiuterà anche a fare meglio. Gestisci le prospettive interne. Tieni d'occhio come il tuo team lavora con gli altri. Sii consapevole della politica dell'ufficio, specialmente nelle organizzazioni più grandi. Evita di puntare il dito o di incolpare altre squadre. Siete tutti dalla stessa parte, quindi comportatevi così.

Sulle aspettative:

Il passaggio alla guida della squadra non è facile. È un ruolo solitario e il tuo contesto sarà unico. Anche altri che ricoprono lo stesso ruolo in diversi team dell'organizzazione avranno valori e problemi diversi da risolvere. Le relazioni cambieranno. C'è un cambio di prospettiva dal lavorare a fianco delle persone al gestirle mentre si lavora al loro fianco. Ti ritroverai a riformulare le conversazioni più di quanto vorresti. Devi portare energia positiva anche quando non ne hai voglia. Aspettati di dover dare molto di te stesso, per facilitare, soprattutto quando il problema non è chiaro o complesso. La gestione del tempo è difficile. Ci sono molte interruzioni e cambio di contesto. Alcune di queste interruzioni verranno da altre squadre. Ognuno ha delle priorità e pensa che tutto il resto dovrebbe essere abbandonato per soddisfarle al più presto, ma devi pensarci il tuo priorità. La persona che urla più forte non dovrebbe sempre attirare la tua attenzione per prima. Scrivere codice e affrontare altri problemi è sempre in conflitto. Decidere di essere un leader tecnologico significa meno codice. Di conseguenza, c'è meno tempo per concentrarsi su un problema ed è difficile misurare le proprie prestazioni; semplicemente non è così tangibile. Per quanto tu voglia chiudere la porta per concentrarti, devi essere accessibile al tuo team. Potresti trovarti ad arrivare presto, rimanere fino a tardi o lavorare nel fine settimana per aggirare questo problema, ma evitalo dove puoi. Tutte queste ore extra portano al burnout. Ancora una volta, la risposta sta nel delegare e dare priorità. Come ho detto, è un po 'più solitario. Ma d'altra parte, puoi vedere l'intero quadro. Puoi fare un passo indietro e avere più influenza sul successo dell'azienda.

Sulla sperimentazione:

Non sono un esperto e non capisco tutto bene. Sono a capo di team da pochi anni, ma ho anche avuto una vasta gamma di esperienze; tutti i tipi di stili di gestione (buoni e cattivi), piccole startup, grandi aziende e altro ancora. Se qualcosa che ho detto non va bene, va bene. Puoi leggere quanto vuoi sull'argomento, ma molto viene fornito con l'esperienza. Senti fuori. Prova le cose, commetti alcuni errori e impara da loro. È quello che sto facendo anch'io. Questo post è stato originariamente pubblicato su adamlynch.com ed è stato modificato per il blog Teamwork. Grazie per averci permesso di condividere i tuoi suggerimenti, Adam! Ci piacerebbe sentire cosa ne pensi: qual è stata la lezione più grande che hai dovuto imparare come team leader? Fateci sapere nei commenti.