Man mano che più attività in ogni professione diventano automatizzate, la tua capacità di contribuire con nuove idee che risolvono sfide di un quadro più ampio è più importante che mai per il tuo successo, e per il successo della tua azienda. In questo post, ti mostriamo come sfruttare il processo creativo per aumentare la tua produttività e il potere di innovare.


La tua azienda ha bisogno che tu sia più creativo, ma è difficile trovare il momento in cui hai un enorme elenco di cose da fare e sei ricompensato in base al risultato. La produttività è prioritaria rispetto alla creatività perché è più facile da misurare e collegare ai profitti. Ma le aziende stanno subendo una trasformazione digitale che presto automatizzare gran parte del lavoro di routine ciò è associato alla produttività, ponendo una rinnovata attenzione al pensiero creativo. I dati del recente censimento statunitense mostrano già un drastico declino delle occupazioni di routine e un aumento di quelle non di routine o creative.

undefined

Dato il cambiamento dei ruoli nel mercato del lavoro, la tua capacità di contribuire con nuove idee che risolvono sfide di un quadro più ampio è più importante che mai per il tuo successo, e per il successo della tua azienda. Mentre si lavora attraverso il processo creativo può sembrare meno produttivo rispetto allo sfornare un determinato numero di attività al giorno, le tue nuove idee aggiungeranno significato e valore alla tua produttività. Senza il pensiero e l'azione creativi, il lavoro diventerà ripetitivo e alla fine stagnante. Può sembrare impossibile quantificare l'effetto della creatività sul successo aziendale, ma i dati supportano un approccio creativo. Peter Roberts ' ricerca su imprese innovative ha scoperto che se due organizzazioni hanno la stessa redditività all'anno 1, entro l'anno 5, l'azienda non innovativa avrà dal 75% all'80% di profitto in meno rispetto a quella innovativa. La creatività non ostacola la produttività, la guida. Qui, analizziamo come puoi iniziare a gestire la tua creatività in modo produttivo.

Riconosci e separa il tuo pensiero convergente e divergente

Le nostre menti non possono pensare in modo concreto e creativo allo stesso tempo. Abbiamo tutti la capacità di pensare in modo creativo, ma spesso non ci sembra naturale perché trascorriamo la maggior parte della nostra giornata lavorativa in una modalità logica e orientata al compito. Chiamiamo questa mentalità analitica pensiero convergente. Questa mentalità si concentra sul trovare una risposta unica e consolidata a un problema o un'attività. Dall'altro lato dello spettro c'è pensiero divergente, dove il tuo cervello è più aperto a generare idee creative esplorando molte possibili soluzioni.

undefined

fonte La creatività è spesso soffocata al lavoro perché tu e i tuoi colleghi mantenete una mentalità convergente per tutto il giorno e spesso è troppo difficile cambiare quando necessario. Ad esempio, hai un'ottima soluzione creativa che condividi con il tuo team durante la riunione sullo stato, ma l'idea viene abbattuta rapidamente. Il problema non è la tua idea, ma il fatto che i tuoi colleghi abbiano una mentalità convergente. Per evitare questo conflitto, le aziende innovative spesso etichettano le loro riunioni come convergenti o divergenti per assicurarsi che tutti siano chiari su quale mentalità dovrebbe essere utilizzata nella riunione. Quando diventi consapevole della mentalità in cui ti trovi e il tuo team in un dato momento, puoi imparare a cambiare marcia a seconda di ciò che stai cercando di realizzare. Ecco alcuni modi per riconoscere in quale mentalità ti trovi:

Mentalità convergente (analitica)

  • Prendere decisioni rapide: rispondere alle e-mail, rivedere il lavoro, delegare compiti.

  • Trovare una soluzione al problema o all'attività: bilanciamento del budget, analisi dei dati, revisione dello stato.

  • Mobilitarsi per l'azione: definire opzioni, creare piani, eseguire tattiche.

Mentalità divergente (creativa)

  • Produrre diverse opzioni per risolvere un problema, migliorare prodotti e processi.

  • Generare idee uniche per l'innovazione, sviluppando nuovi prodotti e processi.

  • Esplorare le possibilità, immaginare nuove applicazioni per un prodotto, un'idea o un processo.

La consapevolezza e la comprensione di questi due tipi di pensiero possono avere un grande impatto sulla produttività complessiva. Impara come identificarli rapidamente e cambia prospettiva per portare a termine il compito.

Attiva il tuo cervello creativo quando ne hai bisogno

Non tutti hanno il talento per essere un grande artista, ma ogni persona ha la capacità di pensare in modo creativo. Tuttavia, quando è il momento di passare dal pensiero convergente a quello divergente, spesso ci si sente a disagio perché non siamo abituati a passare molto tempo in uno stato puramente divergente. Proprio come hai sviluppato l'abitudine di concentrarti all'interno di una mentalità convergente, puoi anche nutrire il pensiero creativo, e diventa più facile più pratichi. Metti da parte del tempo ogni settimana per sviluppare l'abitudine di cambiare mentalità e coinvolgere il tuo lato creativo, non importa quanto strano o improduttivo possa sembrare.

undefined

Per far fluire i tuoi succhi creativi, devi concederti il permesso di uscire dalle quattro mura del tuo ufficio. Ci sono diverse tecniche e attività per aiutare te e il tuo team a liberarti dalla tua solita routine e attivare il tuo lato creativo. Ecco il nostro approccio in tre fasi:

1. Allontanati dalla routine dell'ufficio

  • Cambia la tua prospettiva. Lascia il tuo ufficio. Spegni il telefono. Gioca ai videogiochi o naviga sui social media. È difficile essere creativi quando sei in una morsa mentale. Cambiare la tua posizione e le tue attività mentali ti aiuterà a rompere l'abitudine del pensiero convergente continuo.

  • Ottieni fisico. L'esercizio fisico aiuta ad attivare il pensiero divergente liberando la mente, consentendo alle idee di fluire liberamente. UN studi recenti ha scoperto che camminare ha aumentato la creatività per l'81% dei partecipanti. In effetti, gli incontri a piedi sono diventati eventi quotidiani in aziende come Facebook e Twitter.

2. Ideazione rapida

  • Divertiti e ridi. Per rompere il ghiaccio in una riunione di brainstorming, inizia con esercizi di creatività per creare un'atmosfera divertente ed energica. Le emozioni positive aiutano a promuovere il pensiero creativo. Ridendo migliora la flessibilità mentale e coinvolge il nostro cervello in modi inaspettati.

  • Usa stimoli visivi. Nostro subconscio usa l'immaginazione e il sentimento per comunicare, che può essere attivato da stimoli visivi. Le visualizzazioni dei dati e delle idee possono aiutarci a pensare in modo diverso e creare nuove connessioni.

3. Annota tutto

  • Non ci sono cattive idee. Documentando ogni pensiero, non importa quanto strano, eviti di usare la tua mentalità convergente per auto-modificare e creare un archivio di pensieri divergenti da rivisitare.

  • Esplora le possibilità. Rivedi le tue idee scritte con un gruppo più ampio per ispirare nuove idee ed esplorare come queste idee possono funzionare per risolvere i tuoi problemi aziendali.

Essere intenzionale con il tuo processo creativo aiuterà te ei tuoi colleghi a sviluppare l'abitudine di passare a una mentalità divergente al momento giusto per rimanere produttivi mentre lavorate alle vostre attività creative.

Integra la creatività nel tuo flusso di lavoro e ottimizza la produttività

Il pensiero convergente e divergente sono componenti diverse dello stesso processo, ma le idee creative hanno bisogno di un pensiero convergente per diventare soluzioni reali. La produttività soffre quando affrontiamo le attività con la mentalità sbagliata. Uccidiamo le attività creative con il nostro pensiero convergente, mentre a volte andiamo su una tangente creativa quando dobbiamo prendere decisioni. Suddividendo il tuo flusso di lavoro in fasi basate su obiettivi convergenti e divergenti, sarai in grado di trovare il giusto equilibrio per organizzare il tuo tempo e migliorare la tua produzione creativa. Puoi utilizzare queste cinque fasi del flusso di lavoro per aiutarti a classificare il tuo pensiero:

  1. Preparazione (Convergente): Identifica il problema e raccogli informazioni che ti forniscano una solida comprensione di tutti i problemi e i dettagli della sfida.

  2. Scoperta (divergente): Affronta il problema con il pensiero creativo. Fai nuove scoperte e associazioni per arrivare al cuore delle questioni aziendali.

  3. Definisci (Convergente): Determina i problemi principali che avrebbero l'impatto maggiore una volta risolti.

  4. Ideazione (divergente): Sviluppa quante più soluzioni creative possibile, estendendo e sviluppando ogni idea finché non hai esaurito le tue opzioni.

  5. Convalida (convergente): Valuta le idee in base ai requisiti del progetto e ottieni feedback dagli stakeholder per determinare come implementare le idee.

undefined

Definendo chiaramente quali fasi sono divergenti e quali convergenti all'interno del tuo processo, saprai quando attivare la mentalità creativa. La necessità di essere creativi non sarà più in contrasto con la produttività complessiva, ma piuttosto un passo importante nel processo.

La creatività è il futuro del lavoro

All'inizio di quest'anno, Mark Cuban notoriamente predetto che l'abilità lavorativa più richiesta in dieci anni sarà il pensiero creativo. La sua logica è che anche lavori ambiti come sviluppatori e ingegneri finiranno per diventare routine e automatizzati. I vincitori in questa nuova realtà saranno le persone che sanno come usare la loro creatività per trovare problemi che gli altri potrebbero non percepire e fornire soluzioni che altri non possono. Sviluppare l'abitudine di integrare la tua mentalità creativa e orientata al compito ti aiuterà a risolvere i problemi in modo più efficace e a risparmiare tempo. Saprai esattamente quando e come uscire dalla tua mentalità analitica per l'ideazione e la scoperta e quando abbracciarla, e questa è un'abilità che nessun programma può automatizzare.