Molti proprietari e dirigenti di aziende vogliono credere che un team di persone di grande esperienza possa ottenere ottimi risultati senza un grande intervento. Non cadere in questo malinteso. I migliori team sanno come operare in modo efficace ed efficiente perché hanno un leader che sa tirare fuori il meglio da loro. Ecco sei suggerimenti per aiutarti a rendere il tuo team più produttivo ed efficiente.

Stabilisci obiettivi realistici e comunicali chiaramente

Il primo problema che incontra la maggior parte delle aziende è il fatto che non sanno come impostare obiettivi efficaci e comunicarli. Impostano il livello troppo alto o troppo basso e quindi presumono che i membri del loro team capiscano esattamente cosa stanno pensando. Impostare l'asticella troppo in alto impedisce ai membri del team di raggiungere l'obiettivo, lasciandoli demoralizzati o in balia di programmi non realistici, mentre impostare obiettivi troppo bassi rende il raggiungimento dell'obiettivo completamente irrilevante e irrilevante. In altre parole, i risultati ottenuti perseguendo questi obiettivi vengono resi completamente privi di significato. Comunicare chiaramente le tue aspettative garantisce che il tuo team non debba sprecare ore a rifare lavori che involontariamente hanno mancato il bersaglio. Ricorda anche che gli obiettivi dovrebbero essere radicati INTELIGENTE principi: specifici, misurabili, realizzabili, pertinenti e vincolati nel tempo. Utilizzando questi parametri, puoi misurare adeguatamente il loro livello di completamento e i tuoi progressi verso di essi.

2. Assegnare i ruoli di conseguenza

In alcuni team, le abilità, le personalità e le esperienze dei membri sono così specifiche che la divisione del lavoro viene naturale, ma non è qualcosa su cui puoi permetterti di fare affidamento. È meglio assegnare chiaramente ruoli e compiti in modo che tutti sappiano chi è responsabile di ogni parte del progetto. Senza compiti chiari, è facile per tutti presumere che qualcun altro si occupi del lavoro essenziale e tu vuoi assicurarti che la responsabilità sia incorporata in ogni fase.

3. Fornire un feedback adeguato

La costruzione di una squadra eccellente dipende anche dalla tua capacità di dare un feedback adeguato. Il tuo staff ti guarda per avere una guida, anche se non vuole che tu rimanga costantemente sospeso sul loro lavoro. È meglio mantenere i tuoi commenti equilibrati: troppi elogi significa che il tuo team non ha idea di come migliorare, ma molte critiche faranno smettere di darti il meglio perché nulla incontra mai la tua approvazione. Offrire dosi regolari di critiche costruttive insegna anche ai membri del team che possono ottenere feedback tutt'altro che stellari senza sentirsi come dei falliti.

4. Pianificare le attività

Assumi il compito di stabilire programmi e scadenze in modo che il tuo team sia chiaro su direzione e priorità quando entrano nel lavoro ogni giorno. Potresti essere tentato di lasciare che il tuo team ti aiuti a definire quei parametri, ma è probabile che questo tu avere la migliore prospettiva su quali attività devono essere completate in quale ordine, in modo che alla fine non ci sia una corsa stressante. Con gli obiettivi e le scadenze a breve termine in atto, l'intero team ha un migliore senso dell'orientamento e la sicurezza di sapere come va il progetto.

5. Evita riunioni non necessarie

Un sondaggio Atlassian ha rilevato che un impiegato medio spende circa 31 ore ogni mese in riunioni. Anche se non c'è niente come una sessione di brainstorming di persona, probabilmente hai bisogno di meno riunioni di quanto pensi. Troppe volte i tuoi creativi sono probabilmente al lavoro, all'apice della loro efficienza, solo per essere interrotti da una notifica per una riunione che non li coinvolge affatto. Ridurre il numero di riunioni non necessarie riduce le distrazioni e consente di risparmiare più di un quarto di giorni lavorativi al mese, il che potrebbe essere un enorme aumentare la tua produttività. In alternativa, puoi tenere riunioni in piedi, di persona o tramite messaggistica istantanea. Un'altra opzione sarebbe inviare un riepilogo tramite e-mail su alcuni degli argomenti meno urgenti.

6. Pianificare la crescita

Infine, ricorda che avere un'azienda in rapida crescita è fantastico, finché non riesci a gestire il ritmo. Senza una solida struttura in atto, una crescita eccessiva può estendere eccessivamente il tuo team e lasciare clienti o clienti delusi. Quando la domanda per i tuoi servizi supera le tue capacità, devi essere pronto a rispondere ad alcune domande essenziali. Dovresti affidare del lavoro extra a qualcun altro nel settore? Dovresti assumere più personale? Dovresti semplicemente rifiutare questo lavoro extra? Avere queste risposte - o almeno sapere come analizzare come la tua azienda risponde alla crescita - ti aiuterà a proteggerti dall'annegamento nel lavoro senza un salvagente.

Sii il leader di cui ha bisogno la tua squadra

Costruire un team che sappia come prendere decisioni affidabili e quando chiedere aiuto richiede più di poche lezioni di leadership. Una buona comunicazione è la chiave per trasmettere obiettivi aziendali al tuo team, chiarisci i ruoli per distribuire le responsabilità in modo efficace e fornire un ciclo di feedback che aumenta le tue possibilità di successo. Costruire un programma realistico ed eliminare le distrazioni ti aiuterà a mantenere ogni progetto in pista e in tempo. E infine, sapere dove sei diretto quando il successo colpisce aiuterà a creare un team focalizzato su prestazioni e sostenibilità in ogni fase della crescita della tua azienda.


Biografia dell'autore: Nick Brown è un blogger ed esperto di marketing che attualmente lavora a progetti per FreshOps, una società di software roster in Australia. È un aspirante artista di strada e si occupa di editing audio / video come hobby.